12/11/2012

Le 5 diete da evitare

Con l’arrivo della bella stagione e il timore della fatidica prova costume, si potrebbe facilmente cedere alla tentazione di provare una di quelle diete veloci che pubblicizzano la perdita di peso in poco tempo. Alcune di queste diete, poi, sono particolarmente di moda perché scelte da note celebrità di Hollywood. Ma quali sono le diete da cui bisogna stare alla larga?

 

La dieta del gruppo sanguigno

Cheryl Cole è un’accanita fan di questa dieta, basata completamente su un approccio pseudo scientifico. La dieta in questione sostiene che le diverse sostanze nutritive da noi assunte, vengono ripartite nel corpo in modo diverso in base al proprio gruppo sanguigno. Ma una dieta del genere, che esclude del tutto determinati alimenti a seconda della tipologia del gruppo, lascia l’organismo carente di alcuni nutrimenti essenziali, non prevedendo un regime alimentare bilanciato.

La dieta Baby Food

La Baby Food Diet è la dieta preferita da Jennifer Aniston, Lady Gaga, Madonna, Gwyneth Paltrow, Reese Witherspoon e altre dive di Hollywood. Stiamo parlando di una dieta che prevede un regime alimentare basato sul consumo di 14 vasetti di omogeneizzati al giorno, integrati da un pasto occasionale. È una dieta basata sul controllo delle porzioni e su una netta restrizione calorica grazie agli alimenti per l’infanzia. Ma proprio perché frullati, gli omogeneizzati non daranno mai lo stesso senso di sazietà che è in grado di dare qualsiasi altro alimento solido.

La dieta Dukan

Come molte altre diete drastiche, anche la dieta Dukan agisce limitando cibo e calorie, un errore comune di molti regimi alimentari scorretti. È una dieta fondamentalmente iperproteica, che elimina dalla lista degli alimenti concessi frutta e verdura, fonte di nutrimenti salutari ed essenziali perché ricchi di vitamine.

La dieta dello sciroppo d’acero

Naomi Campbell è una tenace sostenitrice della dieta dello sciroppo d’acero, una dieta che prevede di bere, fino a nove volte al giorno, un bicchiere di una bevanda composta da sciroppo d’acero, succo di limone, acqua e pepe di cayenna. Una dieta che non ha alcun valore nutrizionale dal momento che manca di proteine, fibre, vitamine e minerali. Oltre ad essere una dieta drastica è anche pericolosa poiché non fornisce il giusto apporto calorico quotidiano.

La dieta della zuppa di cavolo

Scelta dalla paladina di Buffy, Sarah Michelle Gellar, la dieta della zuppa di cavolo sostiene di bruciare i grassi in pochissimo tempo, anche se la ricerca scientifica non lo ritiene possibile. Di che si tratta? Semplice, basta mangiare una zuppa di cavolo ogni volta che avvertiamo i morsi della fame. In questo modo, però, viene limitata l’assunzione di essenziali nutrienti provenienti dagli altri alimenti.

Il commento a proposito di queste diete della nutrizionista Sian Porter, consulente della British Dietetic Association, ha dichiarato: “Non c’è da meravigliarsi se queste diete portano ad una rapida perdita di peso. Il problema sono i rischi, non solo a breve ma anche a lungo termine, che esse comportano per la nostra salute. Se si vuole davvero perdere peso in modo sano, è necessario scegliere una dieta equilibrata e varia, con porzioni appropriate e bruciando più calorie di quelle assunte. In breve, è importante mangiare poche calorie, fare delle scelte alimentari appropriate e soprattutto dedicare del tempo al movimento fisico”.

tratto da: http://www.arturotv.tv