Come prevenire la caduta dei capelli attraverso l’alimentazione: quali cibi scegliere

Per rinforzare i capelli è necessario inserire nell’alimentazione cibi ricchi di silice, minerale che troviamo nelle banane, nell’uvetta e nell’avena.
Spinaci, broccoli, bieta e in generale le verdure verde scuro, poi, sono ricche di vitamina A e C e contribuiscono al benessere del cuoio capelluto (da cui dipende gran parte della salute dei capelli). Seguono poi alcuni nutrienti che favoriscono la salute e la bellezza dei capelli. Nello specifico:
– Zinco: necessario per la produzione degli androgeni che, se insufficienti, sono associati a caduta dei capelli, crescita lenta e forfora. Per avere capelli lucidi e sani, quindi servono anche cibi ricco di zinco e quindi granchio, fegato, manzo magro, e germe di grano.
– Beta-carotene: nutrimento essenziale per i capelli, previene la secchezza della pelle (causa di forfora) e i capelli spenti. Un’alimentazione ricca di Beta-carotene include patate dolci, carote, zucca, asparagi, cavolo.
– Vitamina C: serve a prevenire i capelli secchi e deboli. Si trova in quantità più o meno ricche, in frutta e verdura, tra queste sono da privilegiare gli agrumi, le fragole, i broccoli, la verdura a foglia larga verde.
– Acidi grassi Omega-3: anche loro essenziali per uno scalpo sano e capelli lucidi e forti. Per un buon introito di acidi grassi Omega-3 bisogna mangiare pesce (salmone, sardine, aringhe, sgombro), semi di lino e noci.
Anche l’olio extravergine d’oliva è un alimento prezioso per la cura dei capelli: se troppo non fa bene, d’altro canto troppo poco causa capelli secchi, spenti e opachi, per cui è bene prenderne almeno un cucchiaino al giorno. Alimenti ricchi di oli sono anche le olive, le arachidi, e i semi di girasole.